Задать вопрос русскоязычному менеджеру: irina@silvasplendid.it

Scopri le offerte last minute per una vacanza benessere
Offerte Pacchetti Speciali alle Terme di Fiuggi
Listino trattamenti benessere alle Terme di Fiuggi
Hotel 4 Stelle a Fiuggi Terme
  
Data di Arrivo:
Data di Partenza:
Numero adulti
Italy Bike Hotel Offerte Pacchetti terme Fiuggi Hotel con sala per Meeting, Conferenze e Convegni Galleria Fotografica Fiuggi Terme Booking Hotel Fiuggi Terme Richiesta Preventivo Gratuito Hotel Terme a Fiuggi
 
enogastronomia ciociaria

Enogastronomia Ciociaria

La cucina ciociara, di origine contadina, trova nella sua semplicità e genuinità il suo punto di forza. Gli ingredienti, "poveri" ma di eccellente qualità, sono la base principale dei piatti tipici.

Fra le pietanze più conosciute c’ è la pasta all'uovo fatta a mano, detta "fini fini" fettuccine tagliate sottili, condite con sugo di carne o di pomodoro semplice.

Tra i primi piatti da non dimenticare gli gnocchi, i cannelloni ed il famoso timballo ciociaro. Non da meno le minestre o zuppe, come sagne e fagioli, pasta e patate, pasta e ceci, preparate secondo la tradizione culinaria ciociara, hanno un sapore inconfondibile.

I secondi vedono una prevalenza di carne di maiale, di abbacchio, di pollo o coniglio, in genere proveniente da piccoli allevamenti "caserecci" diffusi nelle campagne, sono ancora più genuine e gustose.
 
Per quanto riguarda i dolci, si tratta in prevalenza di dolci da forno come il ciambellone, la pigna, le ciambelle sciroppate o al vino, le crostate con la marmellata fatta in casa o con la ricotta, i tozzetti con le nocciole, i famosi amaretti di Fiuggi.

Prodotti Tipici

L'Acqua
Conosciuta come "acqua che rompe la pietra" appartiene alla classe delle acque naturali, sorgive, oligominerali. E’ l'unica a unire alle proprietà diuretiche la capacità di "sciogliere" ed espellere i calcoli renali, grazie alla particolare struttura geologica della zona.

L'Olio
L'ulivo risulta la specie arborea coltivata più diffusa nella provincia di Frosinone. Grazie ad un clima temperato e dal terreno, sub montano e collinare, tipico della media dorsale appenninica, che crea le condizioni per lo sviluppo dell'olivicoltura e della viticoltura.
Sicuramente il prodotto che e' risultato eccellente e con numerosi riconoscimenti qualitativi e' stato l'olio extravergine Rosciola.

Formaggi
I meravigliosi pascoli e la tradizionale attività della pastorizia, danno ottimi risultati anche per quanto riguarda i formaggi, i quali si caratterizzano per sapore e profumi, ottenuti da lavorazioni artigianali. Da provare le ricottine fresche che ancora oggi si possono acquistare nei mercati, confezionate in graziosissimi cestini di vimini intrecciati e coperte da foglie di fico. Non possiamo non menzionare i formaggi di pecora e di capra come le "marzelline" o "marzoline" della zona meridionale della provincia. Si tratta di un formaggio a pasta morbida, speziato e dal gusto molto intenso che si può far essiccare, oppure conservare sott'olio.

Vino
Alcune zone sono dotate di uve eccellenti come il Cesanese del Piglio, attualmente unico vino DOC, che risulta essere molto apprezzato anche al di fuori del territorio provinciale. Un vino rosso dal gusto intenso e di sostenuta gradazione che asseconda magnificamente anche piatti importanti.
Inoltre segnaliamo anche il Cabernet di Atina che sta riscuotendo un grande successo. Vino che deve la sua diffusione al sig. Visocchi che impiantò sul territorio di Atina alcune barbatelle di Cabernet e di Merlot.
Dal 1996 il frusinate ha avuto il riconoscimento di IGT (Indicazione Geografica Tipica).

Prodotti del Bosco
Le numerose zone boschive ed il clima favoriscono la nascita di numerose qualità di funghi. I porcini, ad esempio, sempre molto profumati, vengono utilizzati in tutti i modi più tradizionali, compresa la loro conservazione sott'olio. Largo consumo trovano anche "chiodini" o "famigliole" che crescono in abbondanza nei pioppeti che costeggiano i vari corsi d'acqua.
Una considerazione a parte meritano i tartufi. Il prezioso tubero cresce abbondante in Ciociaria e risulta essere particolarmente apprezzato anche dai grandi conoscitori. Famosissimi, nelle varietà bianco e nero, quelli di Campoli Appennino, ma non meno buoni quelli di altre zone della provincia.
Durante il periodo autunnale non può mancare la raccolta delle castagne nei boschi che ci circondano per poi consumarle nel modo classico o usarle come ingrediente in cucina.
I sentieri che circondano Fiuggi sono pieni di cespugli di more rosse e dolci anch’esse usate nelle nostre cucine.

Dolci
Tipica della zona una pasticceria secca e prevalentemente casereccia che porta con se' la fragranza del forno. Caratteristiche le ciambelline al vino, ottenute da un impasto profumato da semi di anice e ricoperte di zucchero, costituiscono un lieto fine pasto. Sono ottime se accostate ad un vino rosso locale. Altro biscotto tipico e' il "susamello", biscotti tipici del periodo natalizio, impastati con il miele e le nocciole o le mandorle ed aromatizzati da buccia di mandarino o di arancia, ed un profumo leggerissimo di vino liquoroso. Molto simili ai tozzetti senesi si presentano però più scuri e meno caratterizzati dalla frutta secca. Altro dolce tipico è il panpepato ottenuto da un impasto di frutta secca (mandorle, pinoli, noci, nocciole), miele e pepe. Interessantissimi i dolci di pasta di mandorle (come i torroncini di pasta reale), specie nelle zone di montagna, e gli eccellenti amaretti di Fiuggi, ricchi di gusto e morbidi. Tra i dolci a lievitazione, particolare rilievo occupa la "pigna", tipico dolce del periodo pasquale, simile nella forma al panettone, riccamente speziata con semi di anice, frutta candita e profumi liquorosi. Non troppo lievitata e' forse il dolce che meglio incarna le tradizioni ciociare.

 

 
   
Silva Hotel Splendid Congress & Spa - Corso Nuova Italia, 40 - Fiuggi (FR) - tel +39 0775 515 791 - fax +39 0775 506 546 - n.verde 800 362 605 - P.I. 00142300607 - silvasplendid@silvasplendid.it - Realizzazione siti internet per hotel: Pensareweb s.r.l